cocco

Una merenda sana…( una tantum si puo’, e si dovrebbe, fare)

Immagine

Ragazzi buon pomeriggio a tutti voi…

Non vi ho abbandonato, se qualcuno lo ha pensato, solo che ci sono un po’ di novità in arrivo… e sto lavorando per migliorare la qualità del blog, per rendervi partecipi ancor di più ai miei esperimenti culinari….

Intanto oggi vi lascio con una merenda sana, appena fatta, frutta fresca: io adoro le pesche noci, le fragole, il cocco…insomma mi piace quasi tutta, basta che sia di stagione…

E voi mangiate frutta????

Tanti abbracci!!!!!

Immagine

 

Pollo al curry e latte di cocco

Cucinare mi rilassa,

spesso dopo una giornatina no…mi metto in cucina e creo, o meglio rielaboro una ricetta…un po’ perché mi astraggo dai pensieri, e in più perché Francesco mi da sempre grandi soddisfazioni, mangiando con gusto, e riempendomi di complimenti…( sarà che siamo sposati da poco??!!!).

Oggi voglio proporvi una ricetta semplice e veloce ma che è piaciuta molto a tutti i miei amici: il pollo al curry con latte di cocco.

Ingredienti (per 4 persone)

– 400 gr. di petto di pollo tagliato a dadini

– 400 ml. di latte di cocco ( se non riuscite a trovarlo al supermercato, nelle gastronomie lo trovate ad un buon prezzo)

– una cipolla ( io preferisco utilizzare lo scalogno, perché non ha odore ed è più leggero)

– farina q.b.

– olio q.b.

– curry, a vostro piacimento

se desiderate potete accompagnare il tutto con del riso basmati.

Per iniziare, dovete far appassire la cipolla, tagliata a fettine sottili, nell’olio caldo.

Tagliate a cubetti, o a striscioline sottili, il petto di pollo e lo infarinate leggermente da entrambe le parti, infine lo fate cuocere lentamente nella padella con la cipolla e l’olio.

A cottura quasi ultimata spolverate un po’ di curry e aggiungete un pizzico di sale, terminate il tutto aggiungendo pian piano il latte di cocco e amalgamate per bene il composto.

Vedrete che il vostro piatto sarà pronto quando il pollo sarà tenero e ricoperto da una cremina corposa…

Questo piatto, secondo me, è ottimo se accompagnato da una birra trappista.Immagine